Friday, October 25, 2013

La Lingua Maltese & Il Prestigio

by Cesar Jauregui

Cesar Jauregui is a French and Italian major at the University of Illinois at Urbana-Champaign. He composed this blog entry on the Maltese language – a Semitic language and one of the official state languages of Malta - in the ‘Language and Minorities in Europe’ (ITAL 418) course in the spring of 2013.

Google Maps: http://maps.google.com

  La Malta è un’isola nel mediterraneo ed anché è un paese della Unione Europea. Formalmente conosciuta come La Repubblica di Malta; è uno degli piu piccoli paesi della unione ma anche uno degli pocchi paesi europei che non ha una lingua indo-europea come lingua ufficiale. Il Maltese é una lingua semitica derivata dal siculo-arabo; una lingua antica  ed erà un dialetto del arabo  che erà parlato in Sicilia e Malta. Oggi quel dialetto è diventato la lingua maltese.

  La lingua maltese è stata influenzata per tutti i periodi storici della isola maltesa. Malta è un paese giovane, divenne indipendente nel 1964 e repubblica nel 1974.  Ma la storia di questo paese è più antica che solo dieci anni. Malta è stata parte dell’ Impero Romano e doppo dall’ Impero Byzantino da 533 A.D. fino a 870 quando cadde sotto il controllo arabo. Questo periodo di controllo arabo ha influenzato la isola più che altri periodi; linguisticamente parlando. Nel 1800 la isola cade sotto il controllo inglese. Malta appoggiò il Regno Unito durante la soconda guerra mondiale e subì attachi da parte dei Nazi ed Italiani. Durante il periodo inglese la lingua inglesa diventa anche una parte di Malta ed anch’ora è una parte integrale della società maltese.

Image Credit
  Malta ha due lingue ufficiali, il maltese ed inglese. La costituzione maltese dice che la lingua maltese ha preferenza sull’ inglese. Il caso linguistico di Malta è sull prestigio della lingua maltese. Sebbene la costituzione dice che la lingua maltese dovrebbe aver più importanza; la situazione è sociale. C’è un caso di prestigio; prima che la lingua inglese è diventata parte di Malta l’italiano aveva il suo posto in termine di prestigio. Il italiano come il inglese sono le lingue delle personne istruite e della aristocrazia. La lingua maltese meno oggi che nell passato aveva il posto di una lingua inferiore che viene utilizzata solo dai contadini. Per questa raggione Malta è diventato un paese dove la popolazione non è solo bilingue ma in molti casi anche trilingue. Oggi, il maltese e il inglese sono utilizatte intercambiabilemente per le personne in Malta, tutto dipende del contesto o la situazione.

  La gierarchia delle lingue in Malta è molto importante. Il maltese ha impotanza come lingua nazionale e culturale. Il inglese ha un posto molto importante nel settore della istruzione ed amministrazione. Nella vita quotidiana c’è un scontro fra il maltese ed il inglese. Quelli che preferiscono usare il inglese più che il maltese sono visti come snob. In Malta essiste una parola per descrivere questi personne “tal-pèpe” (Camilleri 1996). Quelle personne che preferiscono usare solo il maltese non sono visti come snob ma come poco istruiti. Non solo c’è un scontro fra il maltese e il inglese, ma anche tra il maltese standard ed i diversi dialetti della lingua maltese.

  Nella vita quotidiana l’italiano anche forma una parte importante. Nel passato la TV in Malta solo aveva stazioni italiane. Anch’ora la TV è dominata per le stazioni italiane e le stazioni inglese. Può essere che la lingua italiana non entra nella girarchia del prestigio delle lingue oggi in Malta dello stesso modo che la lingua inglese e la lingua maltese ma ha un posto speciale nella vita dei maltese.

Sources
Camilleri, A. (1991). Crosslinguistic Influence in a Bilingual Classroom: The Example of Maltese and       English. Edinburgh Working Papers In Linguistics, (2), 110-111.
HISTORY. (2010). Background Notes on Countries of the World: Malta, 4.

For further information on Maltese in the EU as official language:
http://www.youtube.com/watch?v=I962gir4tGs
http://www.youtube.com/watch?v=FhnhkGRVtOE

0 comments:

Post a Comment

The moderators of the Linguis Europae blog reserve the right to delete any comments that they deem inappropriate. This may include, but is not limited to, spam, racist or disrespectful comments about other cultures/groups or directed at other commenters, and explicit language.